Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da novembre 30, 2008

FOTOVOLTAICO: verifica tecno funzionale dell'impianto e collaudo

Il certificato di collaudo dell'impianto fotovoltaico è un documento obbligatorio per poter accedere alle tariffe incentivanti del conto energia. Il collaudo è un atto tecnico-amministrativo, che si colloca alla fine dell'installazione dell'impianto stesso. Serve innanzitutto a salvaguardare gli interessi del committente, in quanto il committente incassa in funzione della produzione dell'impianto. Quindi una mancata produzione per guasto significa un minor incasso.E' una procedura che deve essere effettuata da tecnici con provata esperienza.Vediamo nel dettaglio come si effettua il collaudo:
1) Esame a VistaInnanzitutto bisogna acquisire il progetto e verificare che l'installatore abbia rilasciato la dichiarazione di conformità ai sensi della Legge 46/90.
L'esame a vista deve accertare:- che l'impianto sia conforme al progetto, che i moduli siano posati correttamente, che la carpenteria sia saldamente ancorata e siano state prese tutte le precauzioni per …

Impianti fotovoltaici

Da oggi è possibile trasformare la propria abitazione in una piccola centrale elettrica grazie ad una fonte inesauribile e non inquinante: il sole.
La soluzione è installare sul tetto o a terra un impianto fotovoltaico ed usufruire degli incentivi provenienti dal meccanismo di incentivazione pubblica "in conto energia". Attraverso di esso l'energia elettrica prodotta dall'impianto viene remunerata per venti anni dal Gestore dei Servizi Elettrici (GSE Spa).

Il "conto energia" incentiva l'energia prodotta da impianti di piccole, medie e grandi dimensioni connessi alla rete, in altri termini idonei sia per le piccole utenze domestiche che per le grandi aziende.
Un impianto fotovoltaico è costituito da un insieme di apparecchiature che consentono di trasformare direttamente l'energia solare in energia elettrica.Gli impianti per la produzione di energia elettrica mediante tecnologia fotovoltaica presentano diversi vantaggi, tra i quali i più significativi s…

Geotermia - L'energia della terra

Geotermia - L'energia della terra
Il calore è una forma di energia e l'energia geotermica è il calore contenuto all'interno della terra. L'espressione "energia geotermica" è generalmente impiegata per indicare quella parte del calore terrestre che può, o potrebbe, essere estratta dal sottosuolo e sfruttata dall'uomo.

Per utilizzare il calore della terra sono disponibili tecnologie semppre più sicure ed efficaci (sonda verticale + pompa di calore), ad un costo ragionevole.
In Europa sono in funzione più di 70.000 sonde geotermiche veritcali (dette SGV). La maggior parte di esse fornisce energia termica necessaria al riscaldamento ed al raffrescamento di un'abitazione familiare e sono composte da un'unica perforazione di 120-140 m oppure da due perforazioni di 70 m, generalmente costituite con due tubi in polietilene a forma di U, con lo scopo di servire da scambiatori di calore con il terreno.

Le sonde geotermiche sono collegate ad una pompa di calore …