Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da novembre 29, 2009

Poste Italiane: le visure catastali si ritirano all’ufficio postale

Roma, 30 novembre 2009 – Da oggi è possibile ottenere i certificati catastali direttamente negli uffici postali grazie al nuovo accordo tra Poste Italiane e Agenzia del Territorio nell’ambito del programma ”Reti Amiche” .
Il servizio è disponibile presso i 5.740 uffici postali dotati di “Sportello Amico” nei quali il cittadino potrà richiedere ed ottenere immediatamente visure catastali, utilizzando il proprio codice fiscale o gli elementi identificativi degli immobili (foglio, particella, subalterno), sia al fine di ottenere informazioni sulla proprietà immobiliare sia per gli adempimenti fiscali. L’obiettivo è quello di semplificare e rendere sempre più agevole l’accesso alle informazioni della banca dati catastale. Il nuovo servizio viene esteso a tutto il territorio nazionale dopo il successo della sperimentazione negli uffici postali di Roma, Torino e Palermo. Grazie all’intesa, i cittadini potranno richiedere i certificati catastali complessivamente in circa 7000 sportelli distri…

IVA lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria 2009 - 2011. Fattura e detrazioni

Si segnala che per le operazioni di riqualificazione energetica degli edifi-ci, che danno diritto alla detrazione dall’imposta lorda del 55 per cento, non sono state introdotte particolari disposizioni in merito alla aliquota IVA applicabile. Le cessioni di beni e le prestazioni di servizi poste in essere per la loro realizzazione, pertanto, sono assoggettate all’imposta sul valore aggiunto in base alle aliquote previste per gliinterventi di recupero del patrimonio immobiliare. A questo proposito, si evidenzia che la Finanziaria 2009 ha prorogato fino al 2011 l’applicazione dell’Iva ridotta al 10 per cento per le prestazioni di servizi relativi a interventi dimanutenzione, ordinaria e straordinaria, realizzati su immobili residenziali. Per usufruire del-l’agevolazione non occorre indicare in fattura il costo della manodopera utilizzata.

Tale indicazione è obbligatoria, invece, per usufruire della detrazione del 36 per cento sullespese di recupero del patrimonio edilizio (anche quest…

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO aggiornamento 2009

I contribuenti che sostengono spese per interventi mirati al risparmio
energetico possono usufruire di una particolare agevolazione
fiscale, avvalendosi di una specifica detrazione d’imposta.
In questa guida, sono descritti i vari tipi di intervento per i quali si
può fruire del beneficio e gli adempimenti necessari per ottenerlo,
previsti dalla normativa in vigore, comprese le recenti novità introdotte
quest’anno.
Fino al 31 dicembre 2010, si può usufruire di un’agevolazione fiscale per le spese sostenute in relazione ad interventi finalizzati al risparmio di energia. Negli ultimi anni la normativa è stata variamente modificata e determinata: dal D.M. del 19/2/2007, dalla Legge n. 244/2007, dal D.L. 185/2008, dalla Legge n. 2 /2009 e da ultimo dal Decreto Interministeriale del 6/8/2009.
Le modifiche si riferiscono in particolare alle procedure da seguire per usufruire correttamente delle agevolazioni: è stata introdotta una apposita comunicazione da inviare all’Agenzia delle Entrate (quando …

Via Francigena: progetto di recupero

Al via il progetto di recupero del tratto italiano dell'antica via Francigena, la strada dei pellegrini che da Canterbury portava a Roma rappresentando allo stesso tempo anche una delle più importanti vie di comunicazione europee in epoca medioevale. Un percorso unico, dalla Valle d’Aosta fino a Roma, che coniuga la dimensione religiosa con quella paesaggistica e culturale.

Riscoprire nella sua totalità l’intera via Francigena, i paesi, territori e città non solo in chiave spirituale e religiosa, ma anche ambientale, architettonica, culturale, storica, enogastronomica e sportiva: questo l'obiettivo del progetto presentato oggi a Palazzo Chigi dal ministro del turismo Michela Vittoria Brambilla e dall'assessore alla cultura, turismo, e commercio della Regione Toscana, Paolo Cocchi.

E’ un progetto turistico importante che coniuga l’unicità del turismo “dello spirito” con quello più classico e conosciuto. La via Francigena è un pratico esempio di cosa si possa realizzare, in It…

Il comune di Roma aiuta le botteghe storiche

Roma, 30 novembre – Pubblicato il bando per l'erogazione del contributo finalizzato al sostegno e alla tutela delle attività commerciali o artigianali che rientrano tra le botteghe storiche. Il bando prevede un impegno finanziario di 300.000 euro.

Possono chiedere di essere ammessi al sostegno economico i titolari degli esercizi riconosciuti come "negozio storico", inseriti nell'Albo del Comune di Roma. Le botteghe storiche riconosciute sono circa 140 (vedi elenco). Le domande, dovranno essere inviate al Dipartimento Attività Economico-Produttive, Formazione-Lavoro del Comune di Roma. Termine ultimo per la presentazione il 21 gennaio 2010.

Nella valutazione delle istanze saranno prese in esame particolari caratteristiche tra cui gli anni dell'attività, la presenza di architetture e attrezzature d'autore, l'interesse storico o tradizionale. In caso di parità nell'attribuzione del punteggio, sarà data preferenza ai negozi storici ubicati in locali in af…