Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da luglio 11, 2010

Le città per la gente

Per più di quarant'anni Jan Gehl ha contribuito a trasformare ambienti urbani di tutto il mondo sulla base delle sue ricerche sulle persone effettivamente modi d'uso o che potrebbero usare gli spazi dove vivono e lavorano. In questo libro rivoluzionario Gehl presenta il suo ultimo lavoro creare (o ricreare) paesaggi urbani a misura d'uomo. Egli spiega chiaramente i metodi e gli strumenti che usa per riconfigurare cityscapes impraticabile nei paesaggi che crede che dovrebbero essere: le città per le persone.
Tenendo conto i cambiamenti demografici e la modifica di stili di vita, Gehl sottolinea quattro aspetti umani che vede come essenziale per la pianificazione della città di successo. Egli spiega come sviluppare le città che siano vivi, sicura, sostenibile e sano. Concentrandosi su questi temi Gehl porta a pensare, anche la più grande città su una scala molto piccola. Per Gehl, il paesaggio urbano deve essere considerata attraverso i cinque sensi umani e vissuto alla veloc…

manovra di Tremonti, case fantasma.

Immobili "fantasma" (articolo 19). Parte un aggiornamento a tappeto del Catasto, con l'attivazione dell'Anagrafe immobiliare integrata. E' prevista, poi, l'apertura ai comuni a una gestione "partecipata", con il Territorio, delle funzioni catastali. Il Territorio, dal canto suo, dovrà concludere entro il 30 settembre 2010 l'individuazione degli immobili "fantasmi", quelli cioè non dichiarati al catasto. Entro il 31 dicembre 2010, i titolari di diritti reali sugli immobili potranno presentare domanda di aggiornamento catastale. Dopo tale data, il Territorio attribuirà una rendita presunta a tutti quegli immobili non regolarizzati. Secondo gli ultimi dati del Territorio, a oggi, su circa 2 milioni di immobili "fantasma", 500mila stanno "riemergendo" con le procedure previste. Si tratta, ora, di lavorare sull'altro milione e mezzo di immobili, che se non verranno regolarizzati (con sanzioni ridotte a un terzo) entr…

Archimede centrale solare del futuro

Archimede è in grado di raccogliere e conservare l'energia termica del sole per poterla usare per generare energia elettrica anche di notte o quando il cielo è coperto. Il solare termodinamico è una tecnologia che utilizza una serie di specchi parabolici per concentrare i raggi del sole su tubazioni percorse da un fluido. Questo, raccolto in appositi serbatoi, può essere utilizzato per alimentare un generatore di vapore. Il vapore ad alta temperatura e pressione muove le turbine dell'adiacente centrale a ciclo combinati e produce energia elettrica quando serve, risparmiando combustibile fossile.
da il sole240re.it

Le linee guida Fonti rinnovabili Fotovoltaico 2010 2011

Approvati dalla Conferenza Stato–Regioni–Enti Locali il Conto Energia e le Linee Guida amministrative per le fonti rinnovabili. Entrambi i provvedimenti sono stati predisposti dal Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dell’Ambiente.

«Il Conto Energia e le Linee Guida, attesi da tempo dagli operatori del settore, danno una spinta decisiva alla strategia di sviluppo delle fonti rinnovabili delineata dal Governo. Favoriscono l’innovazione in un settore fondamentale per la ripresa e la competitività del Paese e consentono, inoltre, l’armonizzazione e la semplificazione delle procedure nazionali e regionali», ha commentato l’on. Stefano Saglia, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico con delega all’energia, in merito all’approvazione dei provvedimenti.
Il nuovo Conto energia per l’energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici a partire dal 2011 opera una riduzione degli incentivi che si traduce in un vantaggio per il consumatore.Infatti grazie a…