Cerca nel blog

domenica 2 gennaio 2011

Decreto MILLEPROROGHE 2010 2011

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre ed immediatamente in vigore il decreto legge n.225 che contiene una serie di proroghe di termini in scadenza. Ai sensi del decreto legge tutte le scadenze indicate vengono differite al 31 marzo 2011. Per eventuali ulteriori proroghe il decreto legge 225 del 29 dicembre 2010 rimanda a successivi Decreti del Presidente del Consiglio dei ministri.
Il decreto legge, costituito da 4 articoli, si divide sostanzialmente in due parti: le proroghe di termini in scadenza non onerose e quelle onerose e le relative coperture di bilancio. Inoltre, tre sono gli allegati al provvedimento, il primo è l'elenco dei 65 differimenti di termini in scadenza non onerosi richiamati nell'art. 1 del decreto legge, il secondo è l'accordo tra Banca d'Italia e FMI per la linea di credito aperta per fronteggiare la crisi internazionale, mentre il terzo sono le somme riassegnate dal bilancio per la copertura delle proroghe.
Il provvedimento era stato approvato dal Consiglio dei Ministri nella riunione del 22 dicembre 2010.
Le proroghe non onerose - in tutto 65 - sono elencate in una apposita tabella allegata al decreto. Mentre tra le proroghe onerose segnaliamo:
  • lo stanziamento a favore del 5xmille il cui maggiore onere è pari a 200 milioni di euro per l'anno 2011. Nel decreto si legge: "Le risorse complessive destinate alla liquidazione della quota del 5 per mille nell'anno 2011 sono quantificate nell'importo di euro 400.000.000; a valere su tale importo, una quota pari a 100 milioni di euro è destinata ad interventi in tema di sclerosi amiotrofica per ricerca e assistenza domiciliare dei malati";
  • il differimento al 30 giugno 2011 per gli alluvionati del Veneto. Nel decreto legge si legge: "Il termine del 20 dicembre 2010, previsto dal decreto del Ministro dell'economia e delle finanze in data 1° dicembre 2010, relativo al versamento dei tributi, nonché dei contributi previdenziali ed assistenziali e dei premi per l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali, sospesi in relazione agli eccezionali eventi alluvionali verificatisi nel Veneto, è differito alla data del 30 giugno 2011. Le minori entrate sono pari a 93 milioni di euro per l'anno 2010";
  • Sportelli unici immigrazione presso le Questure. Nel decreto si legge che vengono rinnovati di un anno i contratti di lavoro per completare le procedure di emersione del lavoro irregolare. Costo dell’intervento: 19,1 milioni per il 2011.
  • Sgravio fiscale per i Gestori carburanti. Viene confermata anche per l’anno d’imposta 2011 la deduzione forfettaria dal reddito d’impresa degli esercenti impianti di distribuzione di carburanti. Lo sgravio nel limite di spesa complessiva di 24 milioni.
Decreto legge n.225/2010 e allegati
Fonte: decreto legge 29 dicembre 2010 n.225

PROGRAMMI GRATIS

Notizie

News edilizia&energia

Risparmio energetico: pubblicate le UNI/TS 11300 sulle prestazioni energetiche degli edifici
fonte UNI
__________________________________________
Tutta la documentazione di approfondimento, compresi i decreti ministeriali attuativi delle Finanziarie 2007 e 2008 con le istruzioni dettagliate per fruire degli incentivi. Le risposte - elaborate a seguito di un attento esame delle Finanziarie e dei decreti attuativi - rappresentano la valutazione degli esperti ENEA
__________________________________________



Roma su google

pagerank

Check Page Rank of any web site pages instantly:
This free page rank checking tool is powered by Page Rank Checker service

ENERGIA SEMPLICE

ENERGIA SEMPLICE
"Energia Semplice" è la finestra che l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha voluto aprire verso il mondo dei consumatori per spiegare cosa cambia con l’arrivo della concorrenza nei mercati dell’elettricità e del gas. Semplici domande e risposte per capire come scegliere al meglio il nostro fornitore di energia e come approfittare dei nuovi diritti conquistati.

ĬĬ© Blogger template The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOPĬĬ