Cerca nel blog

sabato 11 giugno 2011

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI marzo 2011

1. LA DETRAZIONE IRPEF PER LE SPESE DI RISTRUTTURAZIONE
Chi può fruire della detrazione
Per quali lavori spettano le agevolazioni
Acquisto box: quando spetta l’agevolazione
Cosa deve fare chi ristruttura per fruire della detrazione
Come si può perdere la detrazione
Se cambia il possesso
Cumulabilità con la detrazione Irpef per il risparmio energetico.
Apri guida

DECRETO 5 maggio 2011 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici.

Finalita' e campo di applicazione  
  1. Il presente decreto stabilisce  i  criteri  per  incentivare  la
produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici e  lo
sviluppo di tecnologie innovative per la conversione fotovoltaica.
  2. Fatto salvo quanto previsto dall'art. 2-sexies del decreto-legge
25 gennaio 2010, n. 3, convertito, con modificazioni, dalla legge  22
marzo 2010, n. 41, il  presente  decreto  si  applica  agli  impianti
fotovoltaici che entrano in esercizio in data successiva al 31 maggio
2011 e fino al 31 dicembre  2016,  per  un  obiettivo  indicativo  di
potenza  installata  a  livello  nazionale  di   circa   23.000   MW,
corrispondente ad un costo indicativo cumulato annuo degli  incentivi
stimabile tra 6 e 7 miliardi di euro.
Vedi Decreto

GUIDA ALL’UTILIZZO DELL’APPLICAZIONE WEB PER LA RICHIESTA DEGLI INCENTIVI PER IL FOTOVOLTAICO CON IL “QUARTO CONTO ENERGIA” (DM 5/5/2011)

1. Generalità
1.1. Requisiti minimi per l’utilizzo dell’applicazione Web per il fotovoltaico
L’applicazione Web per il fotovoltaico è stata ottimizzata per un utilizzo con browser  Internet
Explorer 6.5 o superiori.
È consigliato inoltre l’utilizzo di una connessione ADSL.
1.2. Finalità
Il presente documento è rivolto agli Operatori elettrici/Soggetti Responsabili degli impianti e ai
tecnici o professionisti incaricati dagli stessi Soggetti Responsabili, per fornire uno strumento di
guida all’utilizzo dell’applicazione Web da utilizzare per l’invio delle comunicazioni previste dal
Decreto interministeriale del 5 maggio 2011.
1.3. Norme generali per le comunicazioni al GSE
Le comunicazioni al GSE devono essere effettuate esclusivamente  attraverso il sistema
informatico predisposto dal GSE (https://applicazioni.gse.it).
Per chiarimenti, i Soggetti Responsabili degli impianti possono comunicare con il GSE per mezzo
della casella e-mail chiarimenti.fotovoltaico@gse.it, oppure tramite il numero verde 800. 89. 69.
79, oppure tramite i numeri da telefono mobile (secondo il proprio piano tariffario)   06. 80. 11.
43. 40  –  06. 80. 11. 43. 60,  oppure tramite il fax 06. 80. 11. 20. 36, fornendo i dati identificativi
del proprio impianto.
 vedi guida

PROGRAMMI GRATIS

Notizie

News edilizia&energia

Risparmio energetico: pubblicate le UNI/TS 11300 sulle prestazioni energetiche degli edifici
fonte UNI
__________________________________________
Tutta la documentazione di approfondimento, compresi i decreti ministeriali attuativi delle Finanziarie 2007 e 2008 con le istruzioni dettagliate per fruire degli incentivi. Le risposte - elaborate a seguito di un attento esame delle Finanziarie e dei decreti attuativi - rappresentano la valutazione degli esperti ENEA
__________________________________________



Roma su google

pagerank

Check Page Rank of any web site pages instantly:
This free page rank checking tool is powered by Page Rank Checker service

ENERGIA SEMPLICE

ENERGIA SEMPLICE
"Energia Semplice" è la finestra che l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha voluto aprire verso il mondo dei consumatori per spiegare cosa cambia con l’arrivo della concorrenza nei mercati dell’elettricità e del gas. Semplici domande e risposte per capire come scegliere al meglio il nostro fornitore di energia e come approfittare dei nuovi diritti conquistati.

ĬĬ© Blogger template The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOPĬĬ