Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da febbraio 14, 2010

Politica e architettura: la prima ci guadagna e la seconda si accontenta

Cesena - Lo spreco dei progetti mai nati
Quando la politica cambia idea oppure finisce i soldi

... Stazione Hera
La nuova sede del Servizio Igiene Ambientale di Hera a Pievesestina è stata presentata ormai quattro anni fa. Ma la realizzazione del progetto firmato dall’architetto Gae Aulenti non è ancora iniziata e non pare essere tra le priorità di Hera, a cui il Comune ha promesso la cessione del terreno sui cui costruire la struttura. L’impressione è che anche questo progetto abbia avuto una battuta d’arresto.

Formignano
Sul finire degli anni ’80 l’architetto Pierluigi Cervellati disegnò il recupero del villaggio minerario di Formignano. Il progetto prevedeva il recupero degli edifici e dell’area circostante e si pensava alla realizzazione di un polo museale, con negozi, ristoranti, un albergo, un campeggio, piccoli laboratori, il tutto nell’ottica di un turismo sostenibile. A distanza di tanti anni, dopo che il Comune ha acquistato nel 1999 i 90 ettari del sito minerario, non si è mosso…

Piano casa e sottotetti: flop nel Lazio

Il piano casa della Regione Lazio si è rivelato finora un'arma spuntata. A due mesi dal via libera alla presentazione, le domande di ampliamento e di demolizione con ricostruzione si contano sulle punte delle dita. A Roma le dichiarazioni di inizio attività (Dia) sono state solo sette. A Latina due. A Frosinone tre. A Rieti zero. A Viterbo quattro. Troppi i requisiti da soddisfare, secondo gli addetti ai lavori. L'eliminazione dell'obbligo del fascicolo di fabbricato ha offerto un quadro più chiaro. Ma non ha risolto i problemi. Al Dipartimento urbanistica del Comune spiegano che il vero scoglio è l'adeguamento di tutto l'edificio, anche per un semplice ampliamento, alla normativa antisismica. Anche la legge 13/2009 (che consente l'utilizzo a fini abitativi dei sottotetti, al link sotto il testo completo), a dieci mesi dal varo, ha avuto un impatto modesto sull'edilizia regionale. Al Comune di Roma sono arrivate finora solo 12 domande.

fonte: ilsole24ore.com