Cerca nel blog

venerdì 24 giugno 2011

Osservatorio Mercato Immobiliare

Rapporto immobiliare 2011sugli immobili non residenziali
E’ stato presentato a Roma, il 26/maggio/2011, il Rapporto immobiliare 2011, realizzato dall’Agenzia del Territorio in collaborazione con Assilea - Associazione Italiana Leasing - sull’andamento delle compravendite di immobili a destinazione terziaria, commerciale e produttiva.
Per saperne di più   

Immobili mai dichiarati

I dati della regolarizzazione
L'Agenzia del Territorio ha presentato il 01/giugno/2011 i primi dati relativi alla regolarizzazione dei cosiddetti "immobili fantasma". Alla data del 30 aprile 2011, termine ultimo per l'accatastamento spontaneo degli immobili mai dichiarati, risultano identificate 560.837 unità immobiliari urbane, la cui regolarizzazione ha prodotto un incremento di rendita catastale pari a 415.500.148 euro.
Per saperne di più  

Catasto - Agenzia del territorio - Nota trimestrale - Primo trimestre 2011

E' disponibile, sul sito internet dell’Agenzia del Territorio, la Nota trimestrale, che fornisce una breve sintesi sull’andamento dei volumi delle compravendite effettuate in Italia nel corso del primo trimestre 2011, messi a confronto con i dati dello stesso periodo del 2010. 

L’Osservatorio del Mercato Immobiliare su telefonia mobile

Presentata un'applicazione per la consultazione delle quotazioni OMIE' stata presentata, all’EIRE 2011, un'applicazione dell’Agenzia del Territorio, sviluppata dal partner tecnologico Sogei, che offre gratuitamente agli operatori e ai cittadini il servizio di consultazione delle quotazioni dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare su telefonia mobile, assistito da interfaccia cartografica e localizzazione satellitare via GPS (Global Positioning System).
Per saperne di più 

Dismissione del patrimonio immobiliare dell'Inpdap

Firmata una convenzione tra Agenzia del Territorio e Inpdap
Il Direttore dell’Agenzia del Territorio, dott.ssa Gabriella Alemanno, e il Presidente dell’Istituto Nazionale di Previdenza e Assistenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica, Avv. Paolo Crescimbeni, hanno firmato una Convenzione triennale per l’avvio di attività congiunte, finalizzate alla dismissione del patrimonio immobiliare dell’INPDAP, su tutto il territorio nazionale.
Per saperne di più  

martedì 21 giugno 2011

Qualità dell'ambiente urbano e il Rapporto Ispra 2010

Sfruttamento del suolo e produzione di rifiuti continuano ad aumentare nelle grandi città italiane, mentre diminuiscono i consumi d’acqua e le emissioni in atmosfera. Questi alcuni dei dati contenuti nel VII Rapporto sulla Qualità dell’ambiente urbano - edizione 2010, presentato il 9 giugno 2011 dall’Ispra, l’Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca ambientale, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare. Il Rapporto, attraverso lo studio della qualità ambientale di 48 capoluoghi di provincia, è rappresentativo nella sua analisi di tutto il territorio nazionale; è prodotto dell'intero sistema delle Agenzie Ambientali ( ISPRA/ARPA/APPA) e condiviso anche con ANCI, ACI e ISTAT,  condivisione che ne rafforza il ruolo di strumento sempre più utilizzato per le decisioni sulla pianificazione, programmazione e gestione dell'ambiente e del territorio urbano. La qualità dell'ambiente urbano è stata studiata e analizzata approfondendo numerose tematiche fra cui: fattori demografici, suolo, rifiuti, rischio industriale, acqua, emissioni e qualità dell'aria, cambiamenti climatici, trasporti e mobilità, inquinamento.  L’uomo influisce sull’ambiente modificandolo continuamente per adattarlo alle proprie esigenze: questo fenomeno, si legge nelle pagine del Rapporto, prende il nome di “antropizzazione”. Tra gli aspetti che incidono sul consumo delle risorse e sulla qualità dell’ambiente la consistenza della popolazione, il suo incremento o decremento e la sua concentrazione sul territorio.

PROGRAMMI GRATIS

Notizie

News edilizia&energia

Risparmio energetico: pubblicate le UNI/TS 11300 sulle prestazioni energetiche degli edifici
fonte UNI
__________________________________________
Tutta la documentazione di approfondimento, compresi i decreti ministeriali attuativi delle Finanziarie 2007 e 2008 con le istruzioni dettagliate per fruire degli incentivi. Le risposte - elaborate a seguito di un attento esame delle Finanziarie e dei decreti attuativi - rappresentano la valutazione degli esperti ENEA
__________________________________________



Roma su google

pagerank

Check Page Rank of any web site pages instantly:
This free page rank checking tool is powered by Page Rank Checker service

ENERGIA SEMPLICE

ENERGIA SEMPLICE
"Energia Semplice" è la finestra che l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha voluto aprire verso il mondo dei consumatori per spiegare cosa cambia con l’arrivo della concorrenza nei mercati dell’elettricità e del gas. Semplici domande e risposte per capire come scegliere al meglio il nostro fornitore di energia e come approfittare dei nuovi diritti conquistati.

ĬĬ© Blogger template The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOPĬĬ